L'Associazione Balneari Maratea si colloca nel settore turistico ed in particolare balneare e del tempo libero organizzato e intende utilizzare, in primo luogo, l’esperienza acquisita nel mondo dell’attività turistica da parte degli operatori e professionalità collegate per offrire a tutti coloro che ne condividono le finalità, associati e non, un supporto al loro impegno professionale nelle diverse estrinsecazioni del settore del turismo, con particolare riferimento all’innalzamento della qualità dei servizi offerti e di formazione degli operatori.

L’Associazione costituitasi in data 05-02-2014 con Atto Costitutivo e Statuto registrato presso l’Agenzia delle Entrate di Lagonegro (PZ) in data 20-02-2014, ha tra i propri scopi statutari quello di favorire la collaborazione nell’interesse della collettività e delle attività balneari attraverso rapporti con le Istituzioni Regionali e Locali, nonché realizzare ed attuare iniziative intese a mantenere e consolidare simpatia e fiducia dei flussi turistici verso il territorio della Basilicata e di Maratea.

 

L' Associazione Balneari Maratea raggruppa il 90% delle attività turistico balneari sulla costa di Maratea. Il nostro obiettivo é quello di valorizzare e promuovere il più possibile il nostro territorio.

 

Presidente: Mario De Filippo 3467331572

Vice presidente: Roberto Schettino 3286023911

Segretaria: Sabrina Crusco 3496923079

 

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http://www.balnearimaratea.it (sito istituzionale associazione)

http://www.spiaggemaratea.com (sito promozione associazione)

 

L’Associazione “ATIEM” non ha fini di lucro e si prefigge di :  

  •      - favorire il prgresso dei tecnici e delle imprese;
  •     -  promuovere la maggiore solidarietà e collaborazione fra gli assciati;
  •     -  stimolare ed agevolare le relazioni con il territorio di riferimento
  •      - stimolare negli associati la consapevolezza della loro funzione etico sociale, lo spirito associativo e la libera iniziativa di cui l'attività autonoma ed imprenditriale e' precipua manifestazione
  •     -  promuovere le iniziative atte ad approfondire la conscenza dei problemi socio politici etecnici delle categorie degli associati;
  •     -  promuovere l'attività degli associati mediante dibattiti,pubblicazioni,contatti con altri gruppi o Associazioni;
  •     -  promuovere e favorire iniziative finalizzat e al miglioramento sociale e culturale del territorio in cui è  l'Associazione
  •     - provvedere,con la collaborazione degli associati, alla rilevazione e all'accertamento dei dati statistici efficaci per il conseguimento dei fini statutari, tutti i dati raccolti saranno tenuti riservati e, qualora necessari, utilizzati solo in forma riassuntiva e senza indicazione delle single;
  •      - designare e nominare i propri rappresentanti in tutti gli enti, organismi e commissioni in cui sia utile e consentita la rappresentanza dell'Assciazioni.
  •     - promuvere e favorire collegamenti e accordi relativia di interessi comuni tra i tecnici e le imprese associate o fra dessi e di altri Enti;
  •      - promuovere e realizzare convenzioni, sinergie ed accordi anche interassociativi nell'interesse degli associati;
  •      - compiere in generale tutti quegli atti o svolgere quelle attività che appaino rispondenti al raggiungimento del fine sociale di progresso, tutela e difesa dell'interesse dei tecnici e degli imprenditri edili.

 

Il suo presidente è l’Arch. Nicola Carlomagno, il vice presidente è il Sig. Francesco Colavolpe ed il segretario è il geom. Biagio Schettino

 

L’ATIEM ha sede in Maratea alla via Caini n° 6

 

  recapiti: cell. 348-4647360;  e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ASSOCIAZIONE AMICI DI MARATEA – ONLUS
(Anno di fondazione: 1996 - Iscritta nel Registro Regionale del Volontariato con DGR N. 1766 del 23.08.2000)

SEDE DI MARATEA: VILLA TARANTINI
Scopi sociali: Promozione della cultura e dell’aggregazione sociale, difesa delle tradizioni e dell’ambiente

ATTIVITA’ ISTITUZIONALI
BIBLIOTECA TEMATICA (Storia del Mezzogiorno d’Italia ed Emigrazione)
MOSTRE SULL’EMIGRAZIONE ITALIANA E LUCANA NEL MONDO
PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE ECCELLENZE ENOGATRONOMICHE LUCANE
CONVEGNI, SEMINARI E PREMI LETTERARI
Presidente: Arch. Mario De Filippo (Tel. 347 8867796)

Presidente Giancarlo Polisciano

Vice Presidente Tania Iovane

Segretario Francesca Maimone

Tesoriere Emiliano Polisciano

Si occupa soprattutto di prevenzione e sensibilizzazione verso i ragazzi/giovani:

- Educazione stradale con la collaborazione della Polizia di Stato e i Carabinieri;
- Non all'uso di alcol e di droga con la collaborazione di medici e psicologi e testimonianze, tutti professionisti del settore;
- Sensibilizzazione alla cultura della donazione degli organi e tessuti;

Siamo impegnati in prima linea per far cambiare le leggi e le pene per chi uccide una persona al volante di un auto o moto sotto gli effetti di stupefacenti o di alcol, da omicidio colposo a omicidio stradale inasprendo le pene. A tal proposito abbiamo raccolto circa 60.000 firme per sensibilizzare le istituzioni mandandole anche al Capo del Governo.

Per tutte queste cose facciamo degli incontri nelle scuole di tutto il circondario.
Organizziamo incontri ludico/ricreativi soprattutto con i giovani per farli divertire, socializzare e fargli capire che si possono divertire in modo sano, allontanandoli dalle brutte tentazioni alcol e droga.

E'online il nuovo sito della Pro Loco di Maratea. Per ulteriori informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Maratea è nota come "città delle 44 Chiese" per la quantità dei suoi luoghi di culto: chiese, chiesette, cappelle, sacelli e persino grotte. A questo ptrimonio religioso si lega un interessante patrimonio artistico, di stile ed epoca eterogeneo. Nella Grotta dell’Angelo, aperta sulla parete di roccia del monte San Biagio, e nell’eremo della Madonna della Neve (o degli Ulivi) troviamo affreschi bizantineggianti del IX-X secolo.

La cultura popolare di Maratea affonda nelle radici comuni delle tradizioni del Mezzogiorno d’Italia. Una prima collocazione in questo ambito può essere fornita dal suo dialetto. Il dialetto marateota fa parte dei dialetti della cosiddetta “Area di Lausberg”,cioè quella zona della mappa dialettale italiana in cui i dialetti meridionali intermedi (Campania e Puglia) si scontrano con quelli estremi (Calabria e Sicilia).

Nel regolamento di polizia del Comune di Maratea del 1847 si stabilisce, “tanto per i forestieri, che per i cittadini”, che per “prendere i bagni in tempo estivo sì al Porto, che a Fiumicello”di “munirsi di un calzonetto di tela” da indossare anche in acqua, pena “la detenzione fino a due giorni”. Oltre che nota di colore, è una testimonianza di come, già all’epoca, in estate il mare di Maratea sia frequentato da bagnanti.

Per informazioni sul tesseramento 2015 scrivici attraverso l'apposito modulo.

Ti formiremo tutte le informazioni necessarie

Il territorio di Maratea è abitato sin da epoche antichissime. Nelle grotte presso la spiaggia di Fiumicello è stato scoperto un insediamento del Paleolitico medio (100 mila anni fa). Contemporaneamente alla colonizzazione magnogreca, sulla costa di Maratea gruppi indigeni di stirpe enotria fondano un villaggio sul promontorio di Capo La Timpa, sopra il moderno Porto, e da qui intrattengono rapporti di scambio e commercio con i navigatori del Mediterraneo.

Pagina 2 di 2